ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA

INSEGNAMENTI

L’attività didattica annuale è di 500 ore:

150 ore di Insegnamento teorico
350 ore di Insegnamento pratico

INSEGNAMENTI TEORICI

INSEGNAMENTO PRATICO

L’insegnamento pratico prevede lo svolgimento di diverse attività:

  • Tirocinio clinico (180 ore annuali): può essere svolto presso strutture o servizi pubblici o privati accreditati, italiani o europei, che operano nell’ambito socio sanitario, convenzionati con l’Istituto freudiano. L’allievo viene introdotto alla conoscenza delle strutture cliniche, della clinica differenziale e delle pratiche e tecniche di intervento terapeutico a diversi livelli: individuale, di gruppo, istituzionale, ecc.
  • Attività di tutoraggio (30 ore annuali): consiste nella supervisione della pratica clinica svolta durante il tirocinio, finalizzata alla stesura del caso clinico di fine anno o della Tesi di fine corso. La supervisione si svolge individualmente o in piccoli gruppi di discussione ed è un momento di verifica delle conoscenze teoriche, cliniche e terapeutiche di ogni singolo allievo alla luce di punti determinati della teoria clinica: costruzione del caso clinico, struttura del soggetto, messa in atto del transfert, ecc.
  • Gruppi di discussione di supervisione (80 ore annuali): si tratta di casi clinici affrontati in psicoterapia individuale; interventi clinici in istituzione (comunità terapeutiche, centri diurni, case famiglia, servizi sociali, istituti penitenziari, ecc.). I gruppi di discussione sono tenuti nel quadro delle attività con le Sezioni cliniche e le Antenne del Campo freudiano che l’Allievo può scegliere.
  • Discussioni cliniche (40 ore annuali): due incontri seminariali di discussione di casi clinici, presentati dai Docenti e dagli Allievi. Le Discussioni cliniche si svolgono sotto la direzione del Presidente o del Direttore Scientifico dell’Istituto con la partecipazione dei Docenti dell’Istituto freudiano.
  • Convegno (20 ore annuali): convegno annuale della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi.

 

ANALISI INDIVIDUALE E CASO CLINICO

Analisi individuale: La psicoanalisi individuale è un prerequisito obbligatorio al termine del secondo anno di corso per accedere al terzo e non può, quindi, essere conteggiata nel monte-ore impartito dall’Istituto freudiano. Se durante il quadriennio si dovessero verificare interruzioni, cambiamento di Psicoanalista, etc., l’Allievo dovrà notificarlo alla Presidenza. Al termine dei quattro anni di corso, non prima di 60 giorni dalla consegna della tesi, l’Allievo deve sostenere un colloquio individuale con due Psicoanalisti dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi (AMP) da scegliere fra i Membri della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi-SLP e dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi-AMP .

Caso clinico: Gli Allievi del I-II e III anno sono tenuti a presentare alla fine di ogni anno accademico un Saggio scritto (massimo 10 pagine di 1.500 segni per ogni pagina) che illustrerà un caso clinico seguito dall’Allievo durante lo svolgimento dell’attività di tirocinio.

In particolare: gli Allievi del I e II anno dovranno sviluppare un saggio sull’osservazione di un caso clinico e la relativa diagnosi a partire dalla clinica differenziale; eventualmente gli Allievi del I anno potranno presentare uno studio sui grandi casi della letteratura psicoanalitica; per gli Allievi del III anno invece il saggio dovrà focalizzarsi sull’osservazione di un caso clinico, la relativa diagnosi e lo studio teorico e clinico dell’impostazione terapeutica, con particolare riguardo ai problemi delle sedute preliminari.

PDF Tesina fac-simile

 TESI E DIPLOMA

Tesi finale

Gli Allievi del IV anno sono tenuti a presentare, per ottenere l’attestato finale, una Tesi scritta (minimo 40, massimo 100 pagine, di 1.500 segni per ogni pagina) riguardo l’osservazione di un caso clinico, la relativa diagnosi, lo studio dell’impostazione terapeutica, l’applicazione teorica e clinica della direzione della cura, con particolare riguardo ai problemi che la clinica psicoanalitica pone circa l’interpretazione e il transfert. La tesi finale deve essere spedita presso la segreteria di Roma in triplice copia e salvata su due CD in formato PDF.

Allievi sede di Roma: spedire 3 copie e 2 cd della tesi a Roma.
Allievi sede di Milano: spedire 3 copie e 1 cd a Roma e consegnare 1 cd a Milano il giorno della discussione.

Al termine dei quattro anni di corso l’allievo deve sostenere due colloqui individuali con Psicoanalisti dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi (AMP) da scegliere fra i Membri della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi e dell’AMP. Gli Allievi possono richiedere i due colloqui a partire da 60 giorni prima dalla consegna della tesi in segreteria. Il relativo modulo deve essere consegnato personalmente allo psicoanalista prescelto che avrà cura di riconsegnarlo compilato in segreteria.

Modulo colloquio analisi individuale

PDF Tesi finale facsimile

Diploma

Il diploma finale rilasciato dall’Istituto freudiano per la clinica, la terapia e la scienza è – secondo la dicitura del Decreto Ministeriale – un diploma di psicoterapia a indirizzo psicoanalitico lacaniano.